Cumberbatch e Freeman: una coppia inseparabile

Se mi dovessero chiedere, qual’è la coppia che più preferisco in tv, ora come ora risponderei Benedict Cumberbatch e Martin Freeman.

I due sono diventati inseparabili sul set della serie per la BBC, Sherlock, che devo dire ho molto apprezzato e ne attendo con impazienza la quarta stagione, un po’ come tutti. Fatto sta che i due insieme, hanno raggiunto una chimica spaventosamente buona e vederli recitare fianco a fianco è sempre un vero piacere.

Sappiamo, che i due attori inglesi sono anche impegnati in altri lavori che per ovvie ragioni li vede lontani, Lo Hobbit non è tra questi perchè come ben sapete, il temibile Smaug è stato impersonato da Benedict alla fine del secondo film e l’inizio del terzo, mentre la parte del protagonista, Bilbo Baggings, era stata affidata a Martin per tutta la trilogia.

Prestazione a dir poco maiuscola per Benedict in questo caso ma andiamo avanti, perchè tutto questo preambolo? Si sa da mesi che Martin Freeman sarebbe stato presente nella pellicola Marvel, in uscita a maggio, Captain America – Civil War, l’unica cosa ancora incerta era il suo ruolo. Sappiamo anche che Benedict Cumberbatch è già sul set del film Marvel di prossima uscita dedicata allo stregone supremo, Doctor Strange.

Oggi, tramite la rivista Empire, siamo venuti a conoscenza della effettiva identità del personaggio di Martin Freeman in Civil War, si tratta di un agente governativo in incognito assegnato allo stato africano autonomo del Wakanda, stato di fantasia il cui sovrano è T’Challa o Pantera nera, che vedremo a fianco di Iron Man molto presto. Il nome del personaggio è Everett Ross, per qualsivoglia approfondimento vi rimando alla Marvel wiki che però è in inglese, cliccando QUI.
Tutto questo casino solo per dire che i due piccioncini non possono stare lontani e, dato che i due personaggi, seppur di spessori diversi, si trovano nello stesso universo cinematografico, non mi dispiacerebbe affatto se un giorno li facessero incontrare.
Sotto, l’immagine di Empire, con Martin Freeman appunto nei panni dell’agente Ross, in compagnia di Emily Van Camp che interpreta l’Agente 13, Sharon Carter.

Ci aspetta un anno pieno di cinecomics e con Deadpool abbiamo iniziato proprio col botto, speriamo che gli altri siano all’altezza delle aspettative. Come sempre vi saluto, alla prossima.

Un abbraccio
Andrea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.