Pose: Un importante cast alla corte di Ryan Murphy

Ryan Murphy mette a segno un poker d’attori per la sua nuova serie tv “Pose” ambientata negli anni ’80.

Pose

 

Ryan Murphy ha reclutato la vincitrice di un Emmy Tatiana Maslany (Orphan Black), James Van Der Beek (What Would Diplo Do?), Kate Mara (House of Cards) e Evan Peters  (American Horror Story) per la sua ultima serie drama targata FX, Pose.

Il noto quartetto si unirà a cinque attori transgender – il più grande cast transgender scelto per una serie – MJ Rodriguez, Indya Moore, Dominique Jackson, Hailie Sahar e Angelica Ross, oltre a Ryan Jamaal Swain, il vincitore di un Tony Billy Porter e Dyllon Burnside, che era stato già precedentemente coinvolto nel progetto.

Pose

Ambientata negli anni ’80, in pieno boom finanziario, segue le vicende di alcune persone di diverse estrazioni sociali.

Peters e Mara interpreteranno una coppia proveniente da New Jersey, Stan e Patty, che verranno risucchiati dal glamour e dagli intrighi della New York anni ’80. Van Der Beek interpreterà Matt, asso della finanza e capo di Stan. Mentre la Maslany avrà il ruolo di un’insegnante di danza moderna che nutre un particolare interesse per il talento di Damon (Ryan Jamaal Swain).

L’acclamato coreografo Ryan Heffington (video di “Chandelier” di Sia, The OA) si occuperà delle sequenze di danza della Maslany e Swain.

Murphy ne sarà autore insieme ai suoi collaboratori Brad Falchuk e Steven Canals, i quali saranno anche produttori esecutivi insieme a Nina Jacobson e Brad Simpson.

 

Fonte

Carmen

Sostenitrice del motto "meglio una serie tv oggi e una anche domani". One Tree Hill, Grey's Anatomy, Criminal Minds, Streghe, The L Word tra i telefilm preferiti di sempre.