Serie TV vs. Reality: Quello che non succede per davvero

Ogni amante delle serie tv ha i propri gusti personali in fatto di generi: c’è chi preferisce solo i crime, chi le fantasy, chi i drama, chi un pò di questo e un pò di quello però non i teen-drama, ecc.

Serie TV

Ma c’è una cosa che accomuna tutti sul perchè si guarda un telefilm: il bisogno di staccare dalla realtà. Di entrarne in un’altra, che seppur fittizia, ci piace, ci consola, ci appassiona. E nonostante siamo così immersi in questa realtà, capita però di accorgerci di situazioni narrate che mai e poi mai accadrebbero nella vita vera, e che spesso risultano surreali anche per la finzione stessa.

Ecco le cinque cose che almeno una volta ci hanno fatto dire

 

VIVERE IN APPARTAMENTI BELLISSIMI

Non importa se i nostri amati protagonisti abbiano un semplice e umile lavoro, o siano disoccupati, abitano ugualmente in appartamenti arredati in maniera fighissima, in città come New York City, Los Angeles, e possono economicamente permetterseli. E anche gli adolescenti che vanno al liceo, vivono in case bellissime con il giardino e la staccionata bianca. Nella realtà #inunatopaia.

 

GLI ASCENSORI MAGICI

Eh sì, un normalissimo ascensore che permette alle persone di salire e scendere da un piano all’altro di un palazzo, di un’ospedale, di un centro commerciale, di un qualsiasi voglia edificio; nei telefilm funge anche da scatola dell’amore. Un personaggio entra single ed esce con pargoli a seguito. Nella realtà #escoedentrosingle.

 

RELAZIONI AMOROSE COME SE NON CI FOSSE UN DOMANI

Hanno una vita sentimentale continuamente viva. Si lasciano con una persona e tre episodi dopo li rivedi insieme a un’altra. Le ragazze vengono contese da due ragazzi e parte un triangolo amoroso infinito quanto l’universo; nei gruppi di amici gli uni si mettono con gli altri; i nerd frequentano strafighe; fanno coming-out e il gay-radar lancia il suo gay-segnale che fa cadere tutti o tutte ai loro piedi. Nella realtà #relazioniche?

 

RIMANERE AMICI CON GLI/LE EX

Si lasciano dopo aver vissuto una relazione epica, magari con la persona che credevano la loro anima gemella, o con quella che ha messo loro corna come un cervo a primavera; ma qualche episodio dopo entrano tranquillamente nella fase del “restiamo amici“. I nostri amati personaggi sono una razza sentimentalmente matura! Nella realtà #iononhoexhocadaveri.

 

SCOPRIRSI IMPARENTATI

Scoprire di avere da qualche parte un fratello o una sorella nati da una relazione extraconiugale, è già di per sè una di quelle situazioni “particolari e delicate” che nella vita vera può accadere raramente. Figuriamoci la scoperta di un genitore diverso da quello che si ha. Nei telefilm, neanche a dirlo. E’ il secondo imperativo dei colpi di scena; un must narrativo, come la morte dei tuoi personaggi preferiti. E così, in una seconda stagione scoprono che il loro padre biologico è un altro; in una terza spunta fuori una sorella; in una sesta scoprono che il fratellastro e la sorellastra in realtà sono i cugini.
Nella realtà #lamiaparentelaèunanoia

 

Carmen

Sostenitrice del motto "meglio una serie tv oggi e una anche domani". One Tree Hill, Grey's Anatomy, Criminal Minds, Streghe, The L Word tra i telefilm preferiti di sempre.