5 Risposte epiche (rubate ai telefilm) da usare con la mamma

Le mamme sono fantastiche, lo sappiamo…ma in certe occasioni possono diventare anche un po’ assillanti.

A volte, confrontandoci con gli amici, ci sembra che tutte le madri del mondo (o meglio, quelle italiane) esibiscano lo stesso repertorio domande e frasi preconfezionate con i propri figli… vediamo allora come rispondere in modo fantasioso prendendo spunto dalle nostre serie tv più amate!

5. Alla madre che prima di uscire ci affida una lista interminabile di cose da fare, dalle faccende di casa più banali a badare che la pentola a pressione che sta sul fuoco non salti in aria… la replica perfetta senz’alcun dubbio rimane

Sta senza pensier.


4. A molti di voi sarà invece capitato di dover ascoltare la sequela di pettegolezzi del momento su tale zia della vicina della cognata…insomma, ci siamo capiti! Ecco un modo pratico per tagliare corto:

Bazinga, I don’t care!


Se proprio non dovesse capire, ahimé, almeno ci avete provato.
3. “Puoi andare un attimo al supermercato a prendere […]?” Succede spesso anche questo, magari mentre siete immersi in una maratona su Netflix e proprio non vi va di mollare sul più bello. Ecco un modo rivoluzionario per evitare di farlo:

Devo distruggere la più grande multinazionale del mondo. Ed è una mia scelta.


Poi se la guardate fisso così, non avrà sicuramente modo di ribattere…

2. “Ma allora! Ancora non hai rifatto il letto?! La tua stanza sembra un porcile!” di solito accompagnato dalla frase di rito “Questa casa non è un albergo”. A chi di voi non è capitato? Per una delle lamentele più classiche, ci vuole davvero una risposta epica :

Metterò in ordine la mia stanza, quando tu capirai perché gli occhi vedono più sfumature di verde che di ogni altro colore.

Questa è davvero spiazzante. Se non avete capito da quale serie è stata ispirata… dovreste proprio vedere la prima stagione di Fargo, o manderò Malvo a cercarvi.

1. “Dove vai?? Con chi esci??” La fatidica domanda, quella che ogni madre rivolge al proprio figlio in procinto di uscire, specialmente di sabato sera. Invece di riutilizzare il classico “in giro”, tipica espressione vaga di chi teme di essere scoperto a mentire (tanto lo sapete che lei è meglio di Cal Lightman, e vi legge tutto in faccia). Ecco la soluzione definitiva:

Una volta eliminato l’impossibile, ciò che resta, per improbabile che sia, deve essere la verità.

Concludiamo addirittura con una citazione di Conan Doyle, ripresa dalla serie britannica Sherlock.

Sara

Maira Vista

Companion del Doctor. Blogger di serie TV. Bionda dentro. Per info andate a pagina 394.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.