Le sfighe di un telefilm dipendente

L’esistenza di un telefilm dipendente è accompagnata saltuariamente o costantemente dalla sfiga. Quella nostra cara amica che ridimensiona la nostra speranza di trovare una gioia almeno nel mondo telefilmico. Essa si manifesta sotto varie forme ed è statisticamente provato da fatti realmente accaduti, che colpisca in maniera puntuale.

 

 

  • IL BLOCCO DELLO STREAMING

La sfiga per eccellenza! Succede che mentre ti stai godendo in tranquillità l’episodio della serie tv che stai seguendo, la tua linea telefonica o i server sui quali sono ospitati i servizi di streaming, decidano di fare i capricci fermando di punto in banco la tua visione. Sullo schermo del tuo pc appare quell’odioso cerchio che gira e rigira, gira e rigira, gira e rigira…. ma col piffero se riparte! Se succede, è lento ma proprio lento come la storyline della scoperta di –A in Pretty Little Liars! L’ira funesta di Hulk ti assale e vorresti reagire come la gif quassù, ma siccome oltre che sfigato/a sei anche poraccio/a e non puoi permetterti un PC nuovo, finisci per imprecare i vecchi e nuovi dei. #tiodiobloccodellostreaming

 

  • L’INTERVENTO DI GENTE MITOLOGICA: I CAGACAZZO!

Quando decidi fare CIAONE alla vita sociale, la vita sociale ti punisce. E a volte con accanimento! Sempre mentre sei intento a guardare un episodio o magari hai appena iniziato una bella maratona e le uniche pause che ti concedi sono per nutrirti e andare in bagno, ecco che: tua madre/tuo padre/tuo fratello/tua sorella/tutta la tua settima generazione entra in camera per chiederti una cosa; preventivamente e intelligentemente hai silenziato il cellulare, ma i tuoi amici o le tue amiche ti telefonano a casa perché non avendo risposto ai trecentordici messaggi what’s app, alle quattromila chiamate, e ai duecento segnali di fumo… ti credevano morto/a. Suona la vicina perché ha finito lo zucchero; il tuo cane deve fare i bisogni; l’ONU ha bisogno di te per risolvere i conflitti nel mondo! L’unica cosa che sei riuscito a vedere dall’inizio alla fine è il PREVIOUSLY ON. #vepossino

   

 

 

  • SHIPPARE COPPIE NON CANON

Questa sfiga un po’ ce l’andiamo a cercare noi! Già abbiamo poche e rare gioie con le coppie canon…. Farci venire gli occhi a cuoricino davanti alla visione di due personaggi che mai e poi mai finiranno insieme, è il culmine della nostra sfiga. Ma come dice l’antico saggio sulle coppie “non sei tu a scegliere la ship, è lei che sceglie te.”. #disagiatiforevah

 

 

  • LA CANCELLAZIONE DELLA NUOVA SERIE TV

Puntuale come la tassa universitaria, arriva la notizia che quella o quelle serie tv appena iniziate, che ti hanno appassionato molto, sono state cancellate dai network televisivi statunitensi. E i motivi sono due: a seguirla eravate tu e i parenti degli attori, ma a livello di ascolti tu che stai in Italia, non fai testo. Oppure il pubblico americano a volte non capisce un cavolo, perché serie ridicole arrivano alla quinta stagione, e quelle buone con del potenziale, no. #whatswrongwithyouguys

 

  • LO SPOILER FUNGHETTO

Noi telefilm addicted abbiamo anche a che fare nella nostra vasta community di gente che ama gli spoiler come un drogato ama la sua eroina. E non solo ogni giorno setaccia il web per ricercarli, ma quando ne becca uno bello grosso o ha già visto il season finale del telefilm che seguiamo in comune, in cui ci sarà una rivelazione scioccante o la morte di un personaggio principale; il malato di spoiler, essendo una bella e simpatica persona, decide di spiattellare tutto su tutti i social network possibili. Ovviamente, anche se tu pratichi da tempo l’arte dell’evitare gli spoiler e organizzi la tua giornata come uno schema calcistico fatto di: Twitter neanche sotto tortura-Tumbrl ti dimentico-silenzio stampa con gli amici telefili-Facebook niente pagine sui telefilm; ecco che, in un modo o nell’altro, quello stramaledettissimo spoiler salta fuori per rovinarti la visione dell’episodio. Una parte di noi sarà anche sfigata ma voialtri amanti degli spoiler vi meritate #ungironepersonaleallinferno.

 

  • LA PORAGGINE

Come accennato all’inizio di questo articolo, abbiamo anche la sfiga di essere poracci. E questa nostra condizione economica ci pesa gravemente quando vediamo i cofanetti e i DVD su Amazon, il quale ci invoglia maggiormente con le promozioni compri 3 paghi 2 e se fai la giravolta e la fai un’altra volta, non paghi neanche il terzo! O quando ci imbattiamo nei siti a tematica telefilm e c’è tutto quel bel merchandising che ci fa venire l’acqua alla gola, che #vorreimanonposso. Potremmo fare lo spin-off di 2 Broke Girls, intitolato Many Broke People!

 

 

Il vostro grado di sfiga qual è? 10 perché vi sono capitate tutte? 7 perché solo qualcuna? O ne siete ancora immuni?

 

Carmen

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.