Arrow: Stephen Amell parla della quinta stagione

La quinta stagione di Arrow è ancora lontana, ma la star Stephen Amell ha già anticipato qualcosa sul ritorno della Bratva e sul nuovo vigilante DC. 

Sapevamo che la prossima stagione introdurrà un ex-marine trasformato in vigilante nell’Arrowverse, e mentre ancora non sappiamo chi sia, Stephen Amell ha rilasciato alcune dichiarazioni su cosa aspettarsi nella quinta stagione. Parlando al panel del Wizard World Philadelphia, Amell ha rivelato che i flashback avranno luogo in Russia, e che la famigerata organizzazione Bratva sarà presente nella prossima stagione.

Stephen Amell non sa molto sul proseguimento della storia in quanto non ha ancora avuto una riunione con gli sceneggiatori, ma siamo sicuri che maggiori informazioni arriveranno presto. Allora, chi sono i Bratva? Per coloro che non li conoscono, la Solncevskaja Bratva è la più grande e potente organizzazione crimine nella mafia russa, e ha avuto già un ruolo in Arrow nella seconda stagione.

In Arrow, Anatoly Knyazev è il leader della Bratva, e tornato in Lian-Yu Oliver Queen gli ha salvato la vita, il quale era in debito con lui. Ollie è stato un capitano della Bratva, e ha sfruttato ciò per aiutare Diggle, Lyla e Floyd Lawton (aka Deadshot) da un Gulag. Se la Bratva tornerà nella quinta stagione allora è probabile che sarà così per Anatoly, e sarà interessante vedere ciò che Oliver ha fatto per loro durante la sua permanenza in Russia. E di conseguenza potrebbe anche tornare il presunto morto, Floyd Lawton?

 

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.