Foodporn per telefili: lembas, il pane elfico

Foodporn per telefili

ATTENZIONE: Questa rubrica non è adatta a chi ha lo stomaco facilmente impressionabile, a soggetti in dieta e può portare ad assuefazione, fame e svuotamento del frigo. Leggere lontano dalla portata di ingredienti e cucine.

Pane elfico (lembas)

“Quel che hai mangiato è sufficiente per l’intera giornata. Noi lo chiamiamo Lembas, o pan di via, e sono più nutrienti di qualsiasi cibo fatto dagli Uomini, e senza dubbio più gradevoli delle gallette”

– Il signore degli anelli: La compagnia dell’anello

INGREDIENTI:

  • 250 gr di farina
  • 100 gr di burro
  • 40 gr di zucchero ( potete scegliere fra quello di canna o quello bianco)
  • 1 uovo
  • miele
  • granella di nocciole
  • scorza d’arancia grattata
  • sale
  • lievito

 

PREPARAZIONE:

In una scodella mescolare il burro, il miele, lo zucchero fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungete poi la farina, i tuorli delle uova, la scorza d’arancia, il lievito, la granella di nocciole e un pizzico di sale.

Mescolate fino ad ottenere, nuovamente, un composto omogeneo. Coprite la ciotola con uno straccio da cucina e lasciate riposare per 30 minuti senza sollevare il canovaccio.

Prendete la pasta e stendetela con il mattarello. Deve venire abbastanza fine, poi tagliatene dei quadrati o aiutatevi con le formine ( il vero pane elfico aveva però forma rettangolare e quadrata). Lasciate riposare per dieci minuti su una teglia ricoperta da carta da forno.

Infornate a 180° per 10 minuti et voilà, avete il vostro pane elfico!

 

Il pane elfico è una ricetta estratta dal magico mondo di Tolkien e di Peter Jackson, più precisamente dalla trilogia de “Il signore degli anelli”.

Il pane elfico viene descritto come un alimento molto più nutriente del cibo umano e che si conserva meglio ( nel film e nel libro viene avvolto in una foglia). Per questo la Compagnia dell’Anello ne avrà una scorta all’inizio del loro viaggio, una scorta che accompagnerà Frodo e Sam nei meandri di Mordor.

La trilogia de “Il signore degli Anelli” (2001-2003) ha riportato prepotentemente in voga il genere fantasy. I tre film sono stati tutti campioni d’incassi e ha vinto complessivamente 17 premi Oscar.

 

Non tutti sanno che: J.R.R. Tolkien è considerato il padre del fantasy. Tolkien ha creato un vero e proprio universo parallelo, arrivando ad inventare alfabeti di lingue e precise regole grammaticali, per questo fu quasi dichiarato pazzo ai suoi tempi.

Inoltre molti hanno visto nel “Signore degli Anelli” molte e svariate ideologie politiche.

“Negli Stati Uniti e nei paesi anglo-sassoni la spiritualità e l’esaltazione del contatto con la natura ne hanno fatto un’icona del movimento hippy. In Italia il recupero della dimensione epico-mitologica e la descrizione di una cultura basati su valori guerrieri di onore, coraggio e lealtà ne hanno fatto uno degli scrittori più amati dalla destra radicale negli anni settanta.” *

Tolkien ha rinnegato qualunque accusa.

 

Agnese P.

* Citazione estratta da Wikipedia

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.