Foodporn per telefili: cioccolata al peperoncino

 “Foodporn per telefili”.

No, non parleremo delle vostre ciotole di popcorn o pizze succulente che mangiate di fronte a tablet, pc, televisioni mentre vi sparate quattro stagioni di un telefilm, parleremo di quello che vediamo nello schermo.

Insomma, Benedetta Parodi spostati che ci fai ombra, oggi e nelle “puntate” successive parleremo di cosa mangiano i protagonisti del piccolo e grande schermo.

Ma prima…

ATTENZIONE: Questa rubrica non è adatta a chi ha lo stomaco facilmente impressionabile, a soggetti in dieta e può portare ad assuefazione, fame e svuotamento del frigo. Leggere lontano dalla portata di ingredienti e cucine.


 

Oggi iniziamo da:

CIOCCOLATA AL PEPERONCINO

INGREDIENTI:

  • Latte
  • Panna da montare ( o se siete pigri/e comprate quella già montata al supermercato)
  • Peperoncino piccante in polvere
  • Cioccolato ( potete usare il fondente, o al latte. Se usate il cioccolato bianco il risultato finale aggiungerà una sfumatura rossastra, siete avvertiti!)

PREPARAZIONE:

Fate a pezzetti la barretta di cioccolato. Potete usare le mani o il mixer/frullatore, più saranno piccoli i pezzi e minor tempo occorrerà girarlo per farlo sciogliere.

Prendete poi un bricco abbastanza alto e mettetelo su fuoco medio, versateci dentro il latte e il peperoncino piccante, girando il tutto e lasciandolo sul fuoco fin quando non bollirà leggermente.

A questo punto mettete dentro le scaglie/pezzettini/riccioli di cioccolato e mescolate con il vecchio mestolo di legno o con una frustina di silicone ( la scelta è data dal vostro grado di sciccheria fra i fornelli).

Se amate la cioccolata densa dovrete continuate a mescolare con vigore per qualche minuto in più.

Et voilà, la cioccolata è pronta.

Da quale film è tratta la ricetta?

(Per le bimbe ancora vive dopo questa immagine diamo la soluzione e venti punti a Grifondoro per chi ha indovinato, ovviamente)

CHOCOLAT, film del 2000 di Lasse Hallstrom, con Juliette Binoche, Julie Dench e Johnny Depp (♥)

Il film parla dell’arrivo di Vianne, una giovane e bella donna che viaggia per il mondo con la figlioletta Anouk, nel paesino di Lansquenet governato dal sindaco/conte de Reynaud, moralista e fervente cattolico.

La donna apre una cioccolateria nel periodo di quaresima e porta nel paese una ventata di novità e libertà che il Conte cercherà di fermare in ogni modo…

Non tutti sanno che: Il film è tratto da libro di Joanne Harris. La scrittrice del romanzo da cui è stato tratto il film si è dichiarata nauseata dal cioccolato (“sottocioc“) a un anno dall’uscita del film poiché durante il tour promozionale non facevano altro che offrirgliene in tutte le maniere.

Agnese Paternoster

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.