Recensione Shadowhunters: 1×07 – Arcani Maggiori

Salve a tutti Mondani e bentornati al nostro appuntamento con la recensione del mercoledì di una nuova puntata Shadowhunters.

Prima di iniziare, rinfreschiamoci la memoria con un breve previously on:

  • Abbiamo scoperto molto sul Circolo e sul rapporto tra Jocelyn, Luke e Valentine;
  • Luke confessa a Clary l’esistenza di Jonathan Christopher, facendo sì che il blocco della sua memoria svanisca;
  • MALEC
  • Alec e Izzy, per “ripulire ”il nome della loro famiglia, dovranno fare dei sacrifici;
  • Simon ha visioni di Camille e sente sempre più il richiamo del sangue.

Se volete sapere cosa penso della puntata precedente nel dettaglio, cliccate QUI

La trama di questa puntata si discosta ancora di più dal percorso segnato dai libri di Cassandra, senza però che questo disturbi lo zoccolo duro della storia. Molte cose le ho apprezzate, come il cambiamento di Izzy e come hanno gestito la trasformazione di Simon, altre un pò meno, sopratutto la sottotrama di Luke, a mio parere un pò inutile e in parte la questione CLACE.  Anche per questa puntata, i migliori rimangono i fratello Lightwood.

 

 

LA PUNTATA

Clary ha scoperto il suo particolare potere di nascondere oggetti nei disegni e, in seguito alla rivelazione di aver avuto un fratello, morto in un incendio, il blocco dei suoi ricordi sembra essere sparito, facendole ricordare dove sia nascosta la Coppa. Non c’è un minuto da perdere… Ma aspetta, forse sì: tutti vanno a fare un riposino.

Nel frattempo Simon, grazie al suo lato vampiresco, riesce a portarsi a letto Maureen (io senza parole), ma tutto il testosterone in circolo gli fa andare in corto il cervello, visto che la faccia di Calry si sovrappone a quella della ragazza, mandandolo in confusione. I suoi test per scoprire se è un vampiro mi hanno fatta morire dal ridere, così come la discussione di famiglia (un pò surreale), un pò meno, invece, il fatto che Clary lo abbia praticamente abbandonato a se stesso. Non mi piace questa distanza tra di loro, il fatto che Clary eviti di rispondere persino alla sue telefonare e che permetta a Jace di intromettersi così tra loro.

Luke si trova invischiato in un’indagine degli Affari interni a causa del suo attacco a dei demoni, avvenuto nelle prime puntate. La situazione si complicherà parecchio, fino ad arrivare alla morte del Capitano Vargas che avevo iniziato a prendere in simpatia.In quanto capo dei mannari, tutti gli altri sono ai suoi ordini e lo aiutano a fare luce sulla morte della collega.

Lo schiaffo lo abbiamo avuto, ma mi ha lasciata un pò spiazzata, visto che è stato inserito fuori dal contesto originario e ha perso la “carica” che ce lo aveva fatto tanto amare. La missione del recupero delle carte in cui si trova la Coppa dei CLACE sembra un pò fantozziana, ma, nel complesso, mi sono piaciute le loro interazioni e le scene vicini vicini.

 

Le scene Alec/Izzy sono state le mie preferite della puntata. Lei che fa battutine su Magnus, che gli sbottona la camicia, che nega la sua vera essenza per proteggerlo… Vogliamo parlare poi del sorriso che Alec ha sfoderato per distrarre la poliziotta? Ma quanto è bello?

Dopo essere riusciti a recuperare la carta della Coppa, i nostri Shadowhunters vengono accerchiati dai demoni e il nostro eroico e bellissimo Alec decide di vedersela da solo, lasciando agli altri la possibilità di tornare all’Istituto. Calry si ritrova ad usare la Coppa Mortale per allontanare i demoni Strax (WTF?) ma la perdoniamo perchè ha pugnalato un mutaforma (che per un attimo ci è venuto un infato, pensando fosse Jace), riuscendo ad impressionare persino Alec.

E POI E’ SUCCESSO.

Nel modo più strano, sbagliato e assurdo possibile, ma è successo. IL BACIO CLACE.

Sealed with a kiss 💋 

Vi dico solo che non me l’aspettavo e non so bene cosa pensare. Fatemi sapere cosa ne pensate voi.

 

E anche per oggi è tutto. Fatemi sapere cosa ne pensate e, in attesa del nuovo episodio, passate da Shadowhunters Italian Fans e Shadowhunters Italia – www.shadowhunters.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.