Recensione Shadowhunters: 1×06 – Of Men and Angels

Salve a tutti Mondani e bentornati al nostro appuntamento con la recensione di una nuova puntata di Shadowhunters, anche se, causa sessione invernale di esami, arriva un pò in ritardo.

Prima di iniziare, rinfreschiamoci la memoria con un breve previously on:

  • Fa la sua comparsa Maryse, che ha un rapporto conflittuale con Isabelle;
  • Clary non è riuscita a recuperare i suoi ricordi;
  • La trasformazione di Simon è evidente a tutti noi, ma i nostri amici sembrano non accorgersene;
  • Luke è diventato il capo del clan dei Mannari e ha finalmente ritrovato Clary;
  • Alec e Jace continuano a litigare a causa di Clary.

Se volete sapere cosa penso della puntata precedente nel dettaglio, cliccate QUI

 

Se nelle puntate precedenti avevate fatto parte della schiera di persona che non hanno apprezzato i cambiamenti apportati alla serie, questo episodio potrebbe essere stato per voi parecchio difficile da digerire. Vengono infatti introdotti in anticipo Max e Robert Lightwood, ma sopratutto fa la sua comparsa un nuovo personaggio, la promessa sposa di Alec. Un plauso questa settimana va ad Isabelle, grande rivelazione di questa puntata.

 

LA PUNTATA

A causa delle ferite subite da Luke dopo aver lottato con l’Alfa, Clary, Simon e Jace decidono di portalo da Magnus affinchè possa curarlo. Mentre è svenuto, ha una specie di incontro del terzo tipo con Jocelyn, che lo incita a raccontare tutta la verità a Clary per aiutarla con il blocco alla sua memoria e così trovare la Coppa per fermare Valentine. Nonostante quello che praticamente è suo padre stia lottando tra la vita e la morte, la McNamara non riesce ad esprimere il dolore del suo personaggio a pieno ed è un vero peccato. Ero così contenta di questo momento padre/figlia, lo aspettavo sin dalla prima puntata. Peccato.

A Magnus è affidato l’ingrato compito di raccontare a Clary tutto ciò che sa sul sul passato di Jocelyn, introducendo dei flashback riguardanti il Circolo e l’ascesa a potere di Valentine. Mi è piacuto molto il giovane Valentine, un pò meno la scena di lotta fintissima tra lui e Luke e Jocelyn. Il racconto procede poi con Luke, con i dettagli sul suo rapporto con Jocelyn e su cosa Valentine era disposto a fare pur di ottenere ciò che voleva. Anche questa parte è stata meno emozionante di come me l’aspettavo. Il mio Luke, sigh.

The young version of Lucian, Jocelyn, and Valentine.

Come altro effetto della trasformazione, Simon sembra aver guadagnato punti in arroganza e il suo obiettivo principale è, ovviamente, Jace. Finalmente vediamo i due battibeccare come si deve e rendere questo triangolo amoroso più movimentato, ma forse gli autori si sono un pò fatti prendere la mano: quando Simon ha puntato il coltello alla gola di Jace sono rimasta allibita.

All’Istituto, la famiglia Lightwood è al completo. Abbiamo modo di conoscere Robert e il piccolo Max che già adoro (e già piango, sigh)  e di approfondire maggiormente le dinamiche familiari. Robert è sicuramente più affettuoso e disponibile con Isabelle, che invece continua ad avere problemi con la madre, che si mostra sempre algida, ma che con Alec si scioglie e per un attimo ci mostra il suo lato più umano. Le cose si fanno davvero complicate quando Alec scopre che per recuperare il buon nome della sua famiglia, dovrà sposarsi e ad Izzy verrà data una missione diplomatica.

Un paragrafo speciale lo dedico tutto alla MALEC: ma cosa sono questi due insieme? Alec che lo sostiene, le loro mani che si stringono e loro che si guardano negli occhi, il drink insieme, le dichiazioni velate, IL DITO SULLE LABBRA. Sono dei cuccioli, il caso è chiuso.

 

Per quanto riguarda la CLACE, abbiamo avuto solo un piccolo momento significativo, con Jace che promette a Clary che la proteggerà sempre. Tutto bellissimo, peccato sia stato rovinato dalla comparsa di Simon. #maiunagioia

Alla fine, dopo aver scoperto anche di Jonathan Christopher, il treno dei ricordi ha fatto fermata presso Clary, che ha scoperto il suo potere di intrappolare le cose nei disegni e finalmente sa dove trovare la Coppa.

 

 

E anche per oggi è tutto. Fatemi sapere cosa ne pensate e, in attesa del nuovo episodio, passate da Shadowhunters Italian Fans e Shadowhunters Italia – www.shadowhunters.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.