Recensione Shadowhunters: 1×05 – Moo Shu to Go

Salve a tutti Mondani e bentornati al nostro appuntamento del mercoledì con la recensione di una nuova puntata di Shadowhunters.

Prima di iniziare, rinfreschiamoci la memoria con un breve previously on:

  • Simon avverte che qualcosa in lui sta cambiando dopo la notte passata all’Hotel DuMort;
  • Clary non è riuscita a recuperare i suoi ricordi;
  • Alec e Magnus si sono finalmente incontrati e hanno fatto scintille (e paillettes);
  • La verità sui sentimenti che Alec prova per Jace è venuta fuori.

Se volete sapere cosa penso della puntata precedente nel dettaglio, cliccate QUI

Sulla scia della puntata precedente, le cose sembrano seguire un percorso più in linea con i libri per certi aspetti, primi fra i quali i Malec ci hanno regalato tante emozioni, ridonandoci fiducia in questa serie che ha ancora dei momenti un po’ bui. Anche i litigi tra Alec e Clary danno una scossa alla trama e un’occasione alla McNamara di dimostrare che qualche espressione facciale in più riesce a farla anche lei, ma non troppo. Alec e Simon si confermano per la quinta volta di fila i personaggi meglio riusciti della serie. Un plauso speciale va a Maryse, alla sua prima comparsa nella serie.

 

LA PUNTATA

Grazie al potere della collana di Clary, rivelatasi essere un pezzo di portale (io non approvo), Clary riesce a comunicare con Valentine, che le intima di portarle la Coppa Mortale, per avere indietro sua madre. Questa nuova rivelazione, non fa altro che alimentare i sospetti e l’antipatia che Alec prova nei confronti di Clary, portandoli a scontrarsi più volte e a mettere Jace in una posizione scomoda.

 

Il rapporto di amicizia tra Izzy e Clary, che ribalta un po’ ciò che succede nel libbo, mi piace molto e anche l’entrata di Maryse, (una sorpresa, visto che in Città di Ossa non compare) è stata particolarmente gradita. Mi è piaciuto come hanno reso il suo personaggio: una donna forte, tutta d’un pezzo ma troppo severa con i propri figli, molto più accondiscendente con Jace. Ma noi sappiamo cosa succederà in futuro, quindi godiamoci questi momenti finché durano.

La missione presso la corte Seelie, porta Alec e Clary a rimanere da soli ed avere la possibilità di confrontarsi e passare molto tempo insieme. Un po’ lo capisco Alec che odia Clary: la telefonata con Magnus ci aveva regalato una gioia, ma lei si è dovuta mettere in mezzo e scappare dall’Istituto, la missione non autorizzata per raggiungere il loft, e soprattutto lei che gli sbatte in faccia che è innamorato di Jace. Il fatto che Alec non abbia avuto una reazione forte mi ha lasciata insoddisfatta e indecisa su questa piega della trama; inoltre le abilità che sta acquisendo Clary in combattimento sono troppo sproporzionate rispetto a quello che dovrebbe saper fare, mi sembra un po’ una forzatura.

 

 

Finalmente torna Luke, che nella puntata precedente aveva avuto solo una battuta ed era sparito. Seduto dietro la sua scrivania, lo vedo troppo tranquillo, troppo rilassato. Insomma, Clary è lì fuori, potrebbe anche essere morta per quanto lui sappia e lui non sta facendo quasi nulla: questo non è il Luke che ho amato sia nei libri che nel film. Le scene al “Lupo di Giada”, covo dei mannari, ci introducono il quello che sarà il branco e vediamo Alaric indirizzarlo alla ricerca di Clary, ma con la motivazione sbagliata. Non mi piace la piega che questa parte di storyline sta prendendo, con tutti che vogliono la Coppa e con Luke che non si batte per riavere indietro la sua FAMIGLIA.

 

Valentine sta preparando un esercito di Dimenticati “potenziati”, continuando con i suoi esperimenti malati da piccolo chimico in quel di Cernobyl, mentre Simon, oltre la forza e la velocità, sembra aver acquisito anche la Vista, entrambi cambiamenti rilevanti ma che non ci recano fastidio più di tanto. La cattura di Clary e Simon da parte dei mannari invece, quella si che è stata una sorpresa (non gradita), ma che almeno porterà Simon e Jace a collaborare e Luke a fare qualcosa di buono.

 

E anche per oggi è tutto. Fatemi sapere cosa ne pensate e, in attesa del nuovo episodio, passate da Shadowhunters Italian Fans e Shadowhunters Italia – www.shadowhunters.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.