Saggezza da una galassia lontana, lontana: i migliori aforismi di Yoda

Per chi come me, ha sviluppato una passione quasi viscerale per il mondo di Star Wars o per i più nostalgici, Guerre Stellari, sa bene, andando oltre la semplice favoletta che Lucas ha voluto raccontare, quanta saggezza ci sia all’interno di questa saga. Chi incarna questo ideale di saggezza è il più vecchio e venerabile dei maestri Jedi, il maestro Yoda. Un piccolo esserino verde, quasi un folletto delle leggende nordiche che nella trilogia originale ha il compito di portare Luke sulla via degli Jedi.

Sono quasi sicuro che almeno una volta nella vita avete usato una sua frase o l’avrete sentita dire da qualcuno e oggi vorrei fare un breve elenco delle sue frasi e perle più belle.

1-  (Rivolgendosi al piccolo Anakin) La paura è la via per il Lato Oscuro. La paura conduce all’ira, l’ira all’odio; l’odio conduce alla sofferenza. Ah… Io sento in te molta paura. (Episodio I)

2- Yoda: La morte è parte naturale della vita. Gioisci per coloro che intorno a te si trasformano nella Forza. Dolore non avere; rimpianto non avere. L’attaccamento conduce alla gelosia; l’ombra della bramosia essa è.
Anakin: Cosa devo fare maestro Yoda?
Yoda: Impara a distaccarti da tutto ciò che temi di perdere. (Episodio III)

3- Luke: Cerco un grande guerriero.
Yoda: Oh…grande guerriero. Guerra non fa nessuno grande.

4- Yoda: Corri! Si! Si! Il vigore di un Jedi scaturisce dalla Forza, ma attento al Lato Oscuro! Rabbia, paura, violenza: sono loro il Lato Oscuro! Veloci ti raggiungono quando combatti! Se anche una sola volta la strada buia tu prendi, per sempre essa dominerà il tuo destino! Consumerà te, come ha consumò l’apprendista di Obi-Wan!
Luke: Fener…! Il Lato Oscuro è più forte?
Yoda: No! No! No… più rapido… più facile… più seducente…
Luke: Ma come distinguo quello cattivo dal buono?
Yoda: Lo imparerai! Quando sei calmo, in pace! Passivo… un Jedi usa la Forza per saggezza e difesa, mai per attaccare!
Luke: Ma dimmi perché non pos…
Yoda: No. No. Non c’è perché! Niente più ti insegnerò, io, oggi. Pulisci la mente da domande. Uhm…

5- Uno dei miei scambi di battute preferiti tra Luke e Yoda. L’X-Wing di Luke sprofonda nella palude, se non lo tira fuori non riuscirà mai più a lasciare Dagobah.
Luke Skywalker: Oh, no! Ora non la tireremo più fuori!
Yoda: Così sicuro sei tu. Sempre per te non può essere fatto. Tu non senti ciò che dico!
Luke Skywalker: Maestro, spostare delle pietre è una cosa: questo è del tutto diverso!
Yoda: No! Non diverso! Solo diverso in tua mente. Devi disimparare ciò che hai imparato.
Luke Skywalker: D’accordo, ci proverò.
Yoda: No! Provare no. Fare! O non fare. Non c’è provare!
[Luke cerca di tirar fuori la navicella dalla melma, ma senza successo]
Luke Skywalker: Non ci riesco, è troppo grossa!
Yoda: La grandezza non conta. Guarda me, giudichi forse me dalla grandezza? Non dovresti farlo infatti, perché mio alleato è la Forza, ed un potente alleato essa è! La vita essa crea ed accresce, la sua energia ci circonda e ci lega; illuminati noi siamo, non questa materia grezza! Tu devi sentire la Forza intorno a te, qui, tra te, me, l’albero, la pietra, dovunque! Sì, anche tra la terra e la nave.
Luke Skywalker: Tu vuoi l’impossibile!
[Yoda riesce a tirare fuori la navetta]
Non posso crederci!
Yoda: Ecco perché hai fallito.

6- (Rivolto a Luke) Quando 900 anni di età avrai, bello non sembrerai…hmm?

Scusate per l’ultima, non ho resistito xD
Vi saluto e spero che abbiate apprezzato questa breve parentesi pseudo filosofica 🙂
Alla prossima.

Un abbraccio
Andrea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.