SUPERGIRL: recensione 1×09 – Blood Bonds

Salve a tutti e ben ritrovati al nostro appuntamento con la recensione di Supergirl. Per rinfrescarci la memoria dopo questa lunga pausa, ecco un breve previously on:

  • Hank è un alieno e ha ricucito i rapporti con Alex
  • Maxwell Lord è sempre il solito rompiballe
  • Astra, dopo essersi scontrata con Kara, prova a farle cambiare idea sul suo conto
  • Cat Grant ha scoperto che Kara, in realtà, è Supergirl
  • Lo zio di Kara, Non, insieme ad altri criminali, ha organizzato un attacco allaLord Technologies

Se questo breve elenco non vi soddisfa, trovate la recensione della puntata precedente cliccando QUI

 

PAGELLA

Kara: dopo il breve ma intenso scontro con lo zio Non, Kara si ritrova di nuovo faccia a faccia con Astra, che continua a confonderla parlandole di sua madre e del legame che le unisce. A lavoro, Kara è preoccuparta su come gestire il fatto che il suo capo abbia scoperto la sua vera identità, ma è più impacciata del solito e finisce per farla insospettire ancora di più. Toccante il momento in cui decide, nonostante il lavoro sia importante per lei, di non rivelare la sua vera identità e dunque di dimettersi. Dopo aver scoperto il piano di James e Winn, ha un duro confronto con questi ma sopratutto con se stessa: sente di aver perso tutto. Ma è proprio dopo aver toccato il fondo, che Kara riemerge per quello che davvero è: una ragazza forte, che, nonostatmte tutto, riesce sempre a salvare la giornata. Dopo aver continto Astra a dirle la verità, decide di effettuare lo scambio di prigionieri e, grazie alla fiducia che ha mostrato nei confronti della, viene risparmiata dall’esercito di Non, insieme al resto della squadra.

VOTO: 9/10 perchè ci ha dimostrato che avere un pò di fede, certe volte, ripaga

Alex: in seguito al rapimento di Hank e all’ essere stata cacciata da Maxwell,  Alex si ritrova, a sorpresa (solo sua perchè io lo sapevo *fangirling*) a capo del DEO e decisa a risolvere la situazione. Avere una sorella che in cinque minuti può andare a Chicago a prenderti il tuo sandwich preferito sicuramente aiuta in un momento di stress come quello in cui Alex si ritrova, ma non riesce a goderselo in quanto Non invia un meessaggio con la proposta di scambiare gli ostaggi. La sua carica di direttore dura pochissimo, in quanto il generale Lane la rimpiazza per ordine del Presidente, privandola di ogni potere. Si dimostra, come sempre, una persona forte, decisa e legata sempre di più ad Hank in un rapporto padre-figlia che ADORO.

VOTO: 9/10 perchè è una badass

Winn: il nostro hobbit non è certo un ingenuo, infatti si accorge subito che James ha mentito a Kara sulle intenzioni di Lord e si ritrova coinvolto in una missione per fermare il suo ormai ex idolo. L’ho adorato in questa puntata per come è riuscito ad affrontare Kara, a dirle quello che andava detto, ad imporre la sua parola anche se lei non voleva ascoltarlo.

VOTO: 9/10 perchè è un vero amico

James: si offre per andare a parlare con Maxwell Lord in qualità di giornalista, ma per togliere a Kara anche questo peso, le nasconde la cosa. Si unisce a Winn per cercare di fermare Max Lord e salvare Kara e, come sostenuto da Winn, la fotocamera in mano rende James una specie di soldato in guerra e questo ci piace. Peccato che venga catturato da Max (MA QUANTO LO ODIO) e costretto alla ritirata. Anche lui, come Winn, è findamentae per la presa di coscienza di Kara: lei non è sola.

VOTO: 9/10 perchè c’è sempre per Kara

Cat Grant: Cat Grant non è una che si fa ingannare, men che meno da Kara, che, diciamolo, è una frana in questo. Le gag che ne ricaviamo sono esilaranti e mantengono un pò più soft il clima di questa puntata, altrimenti davvero pesante. Mette Kara alle strette dandole un ultimatum: o la convince di non essere Supergirl o verrà licenziata, prendendo all’apparenza con estrema indifferenza il licenziamento di questa. Il momento in cui viene trollata da Kara grazie all’aiuto di Hank rimane il miglior momento della serie fino a questo momento.

VOTO: 9/10 perchè è la migliore

I Villain: in questa puntata posso dichiararmi soddisfatta dei villain. Spesso sono stati un pò insulsi e poco credibili, ma Non mi è piaciuto davvero, anche se, ovviamente, è uno stronzo. Un plauso anche alla bravura dell’attrice che interpreta Astra.

VOTO: 8/10 perchè sono villain degni di questo nome

E per finire:

  • Il mio odio per Maxwell Lord cresce a dismisura: cosa starà tramando stavolta?
  • Adoro quando Superman si mette in contatto con Kara tramite chat
  • Hank nei panni di Supergirl mi ha stesa

 

E anche per oggi è tutto. Lasciate un commento con le vostre impressioni sulla puntata e passate da Supergirl Serie Tv Italia per tutte le info sulla questa serie tv.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.